Rottama Gratis

Rottama gratis con noi e in più ricevi buoni carburanti, come funziona?

Vuoi rottamare il tuo veicolo GRATUITAMENTE E RICEVERE BUONI CARBUTANTI? DA NOI E’ POSSIBILE!

oglialoro_rottami1

Ti regaleremo fino a 300 euro di buoni carburanti più penseremo noi al ritiro e alle pratiche PRA da farsi.

  • Veicoli “ marcianti “ immatricolati dal 2000 al 2002 consegneremo un buono carburante da 20 / 40 euro
  • Veicoli “ marcianti “ immatricolati dal 2003 al 2006 consegneremo un buono carburante da 60 / 70 euro
  • Veicoli “ marcianti “ immatricolati dal 2007 al 2015 consegneremo un buono carburante da 80/ 300 euro

oglialoro_rottami2

Ritiro in tutta italia a domicilio con carroattrezzi

Procedura per la rottamazione auto:
é sufficiente telefonare al seguente numero di telefono per fissare un appuntamento: Sig. Bruno 327 00 88117 e assicurarsi di essere in possesso dei documenti necessari (documenti originali, non fotocopie dell’intestatario):

  • Libretto di circolazione – in caso di ritiro del Libretto occorre l’originale del Verbale.
  • Certificato di proprietà C.D.P o Foglio complementare (attesta i passaggi di proprietà)
  • Documento di identità del intestatario
  • Targa anteriore e targa posteriore

In mancanza di uno di questi documenti è necessaria la denuncia di smarrimento in originale effettuata presso un comando di Polizia o Carabinieri.

Saremo noi a preoccuparci sia del trasporto che della radiazione dal pubblico registro (P.R.A.).

All’atto della consegna verrà rilasciato una radiazione / certificato di rottamazione / voltura della concessionaria (presa in carico) valido a tutti i fini legali come l’assicurazione, che solleva il cliente da ogni responsabilità civile e penale.

COMPROSUBITOAUTO è in grado di demolire i seguenti mezzi:

  • Ciclomotori
  • Motocicli
  • Autoveicoli
  • Autocarri
  • Autocarri pesanti
  • Rimorchi
  • Autocaravan
  • Camper
  • Roulottes

La demolizione di un veicolo è una prassi che necessita di essere seguita passo passo per evitare di incorrere in pesanti sanzioni e problemi con l’Agenzia delle Entrate e con il Ministero dei Trasporti.

Quando si sceglie di rottamare la propria auto i motivi possono essere molteplici: può trattarsi di un’auto ormai vecchia che ha passato diversi proprietari e il cui costo per le riparazioni supererebbe l’importo di un’auto nuova, oppure quando si desidera rottamare un veicolo troppo inquinante per l’acquisto di un’auto innovativa ed ecologica.

In qualsiasi caso, si può decidere di portare l’auto da un concessionario che la ritirerà mentre voi provvederete ad acquistarne una nuova, oppure potete portarla direttamente da una ditta di autodemolizioni che si occuperà di demolirla e rottamarla smaltendo secondo le vigenti leggi i rottami speciali e riciclando i ricambi ancora utilizzabili e in ottime condizioni.

Il personale qualificato si occuperà del ritiro del vecchio autoveicolo liberandovi dall’incombenza di spostare la vettura dal luogo in cui si trova: molto spesso infatti, quando si decide di demolire un’auto è perché questa è ormai irrecuperabile e il costo per ripararla supera di gran lunga il costo dell’acquisto di una nuova auto.

La ditta ROTTAMAGRATIS è una garanzia che vi offrirà sicurezza, serietà, massima competenza, personale altamente qualificato e soprattutto vi darà la possibilità di dormire sonni tranquilli perché agisce con profonda trasparenza nei confronti di chi con immensa fiducia, si rivolge ad essa per usufruire dei suoi servizi

IL VEICOLO NON E’ MARCIANTE?

Non preoccuparti! Compila il form e ti contatteremo immediatamente per il ritiro del tuo veicolo

oglialoro_rottami3

Che fine fa l’assicurazione?

Cosa succede quando rottamiamo un’auto vecchia e questa è coperta ancora da un’assicurazione per la responsabilità civile in corso di validità? Non tutto è perso. Basta infatti rivolgersi alla propria compagnia o una delle tante assicurazioni on line.

Informando della rottamazione il broker assicurativo sarà possibile infatti recuperare la quota del premio ancora rimasta, semplicemente spostando la copertura assicurativa su un’altro veicolo.

Sarà sufficinete trasmettere i documenti che attestino la rottamazione della vecchia auto e i documenti relativi al nuovo veicolo. Verrà quindi predisposto un nuovo contratto con una sua scadenza ben precisa che dipenderà dalla data della stipula

Procedura per la rottamazione auto

Insieme al veicolo da demolire è necessario consegnare anche le targhe, la carta di circolazione e il certificato di proprietà (o il foglio complementare). In caso di furto o smarrimento della targa o dei suddetti documenti, è necessario presentare la relativa denuncia (o dichiarazione sostitutiva di resa denuncia), precedentemente inoltrata agli organi di Pubblica Sicurezza.

Al momento della consegna del mezzo per la rottamazione auto, il centro di raccolta è obbligato a rilasciare al proprietario del veicolo il “certificato di rottamazione o passaggio”.

Questo certificato è molto importante poichè solleva da ogni responsabilità (civile, penale e amministrativa) il proprietario del veicolo. Inoltre dalla data di consegna del veicolo, dichiarata nel certificato, viene a cessare anche l’obbligo del pagamento della tassa automobilistica o bollo auto, che come è noto è a carico dell’intestatario al PRA.

E’ quindi molto importante:

  • conservare infine con estrema cura il certificato di rottamazione o voltura per qualsiasi evenienza (in primo luogo per essere in grado di rispondere nel caso di controlli di natura fiscale)
  • il pagamento della tassa automobilistica o bollo auto, che come è noto è a carico dell’intestatario al PRA.

Se l’intestatario del veicolo è deceduto?

Il veicolo può essere consegnato da un erede, o da un suo incaricato purchè l’erede sottoscriva una dichiarazione che è scaricabile dal sito “Dichiarazione Erede (clicca qui per scaricare)” e alleghi un suo documento d’identità.

Per consegnare il veicolo alla demolizione è necessaria la presenza dell’intestatario?

No, il veicolo può essere consegnato anche dal detentore cioè una persona diversa dal l’intestatario, chi consegna il veicolo dovrà fornire la fotocopia di un proprio documento di identità oltre al documento d’identità delll’intestatario del veicolo.

Se un veicolo è soggetto ad un fermo amministrativo è possibile demolirlo ?

No, infatti bisogna sempre provare che il veicolo non sia gravato dal fermo amministrativo fornendo una visura al PRA effettuata lo stesso giorno della consegna del veicolo da cui risulti che il veicolo non è gravato di iscrizioni che non ne consentono la demolizione.

Se uno dei due documenti o una targa non sono reperibili?

Qualora la carta di circolazione o il certificato di proprietà, o una targa non siano disponibili o risultino illeggibili è necessario denunciarne all’autorità di PS o ai Carabinieri lo smarrimento o il deterioramento.

Per effettuare la visura è necessario recarsi al PRA?

No, e’ possibile effettuare la visura on-line ci sono vari siti compreso quello dell’ACI che lo consentono . In ogni caso la visura può essere effettuata al momento della consegna dell’autoveicolo tramite il nostro operatore che ritira il veicolo o direttamente presso il nostro centro di raccolta al momento della consegna del veicolo.

In quali ore e giorni si effettua il ritiro a domicilio o la consegna al centro di raccolta?

La consegna avverà in una delle nostre filiali, è possibile effettuarla dal lunedì al venerdi dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00 senza prenotazione. Il ritiro a domicilio si effettua negli stessi giorni e stessi orari previa prenotazione.

 



Richiedi informazioni
Dati personali
I campi con * sono obbligatori